ULTIME NOTIZIE

Propaganda a Volvera

Ultimo raggruppamento della prima parte di questa stagione per i Leoncini del Rivoli Rugby.

B2D38B08 B8D4 41AC 996A F7373FB106E58 dicembre: giornata di vento e cielo limpido, l’U6 e l’8 sono ospiti del Volvera. Sarà la giornata festiva o, forse, la prima epidemia influenzale, ma sono tanti i cuccioli che mancano all’appello. Infatti, il San Mauro e l’Asti sono costretti ad unire le forze per avere un numero sufficiente di giocatori in campo. 
I piccolissimi del Propaganda Rivoli, anche questa volta, giocano con entusiasmo e si divertano, anche se il vento rende tutto un poco più difficile. 
I leoncini dell’U8, nonostante alcune assenze importanti e nonostante piccoli infortuni, si confermano come gruppo e non perdono la grinta e la determinazione che sono, ormai, il loro segno distintivo. I cuccioli non ci stanno proprio a perdere e, in un’occasioni, rimontano gli avversari grazie ad alcune belle azioni e portano a casa la vittoria. Quando parte il grido di battaglia “Branca branca branca, Leon Leon Leon!…”,i leoncini U6 e U8 del Rivoli Rugby fanno sempre sentire il loro ruggito.


Il Rivoli Rugby U10 gioca a Volvera contro le ottime squadre di Asti, San Mauro e i padroni di casa. I risultati e il gioco espressi premiano i leonici del Rivoli, che non si sono mai persi d'animo di fronte alle sconfitte dei precedenti concentramenti. L'importante lavoro del mister Pierpaolo Faiella fa centrare cinque vittorie su cinque incontri.
Inizia subito bene il Rivoli contro il VOLVERA1 con una bella vittoria per 8-3. Poi una sequenza di vittorie entusiasmanti: RIVOLI SAN MAURO1: 6-1, RIVOLI ASTI: 5-3, RIVOLI VOLVERA2: 8-1, RIVOLI SAN MAURO2: 5-4.

L'ultimo raggruppamento dell'anno solare e con esso si è chiusa anche questa prima parte di stagione sportiva della Under 12 rivolese. È tempo dunque di bilanci.
Tra le note positive segnaliamo sicuramente il miglioramento della fase offensiva della squadra che anche contro gli avversari più ostici è sempre andata più volte a segno. Certamente interessanti alcuni spunti individuali di determinati giocatori, ma è apprezzabile la voglia con la quale i ragazzi tendono a passarsi il pallone privilegiando l'azione corale.
Un po' meno bene invece la fase difensiva in particolar modo il mantenimento delle posizioni e la chiusura degli spazi. Servirà dunque ancora un po' di tempo e qualche lavoro specifico in allenamento per far crescere la squadra anche sotto questo punto di vista.
Per la cronaca, sabato, il raggruppamento si è chiuso con tre sconfitte subite contro Volvera, San Mauro e Asti. I ragazzi hanno patito la cosiddetta "crisi del secondo tempo": scesi in campo in tutte e tre le partite giocandosela alla pari nel primo tempo hanno poi perso la concentrazione nella seconda metà di gioco uscendo sconfitti piuttosto nettamente da ogni incontro.
Occorrerà lavorare di più anche sulla tenuta mentale e concentrazione durante le partite così da poter tenere un ritmo alto durante tutte le fasi dell'incontro.

 

Contatore siti